Testarolo Pride:

E' la festa  del testarolo che  si svolge a Pontremoli , diversi  ristoratori per  l'occasione faranno  gustare il prelibato  piatto in tutte  le sue  sfumature

Pontremoli si prepara ad ospitare nel week-end del 4 e 5 maggio 2019  la seconda edizione del Testarolo Pride,che tanto successo ha avuto lo scorso Autunno,portando in citta’ ghiottoni e buongustai da ogni dove.
Due giorni di evento culinario ma anche di cultura e amore per le cose semplici che spesso sono quelle migliori.
La manifestazione si svolgerà esclusivamente nei nove locali aderenti all’iniziativa che proporranno un menù (tutti diversi tra loro) a prezzo fisso concordato con l’orgnizzazione.
Il Testarolo verrà raccontato e degustato. in tutte le sue forme.
La manifestazione ha già ottenuto il patrocinio della Pro Loco di Pontremoli e della Compagnia del Piagnaro, oltre che ovviamente del Comune.
Gli organizzatori si stanno prodigando per pubblicizzare l’evento a livello nazionale convinti che la genuità e la semplicità del Testarolo siano qualcosa che ognuno può apprezzare e condividere.
Fonte pontremoli today

Sagra  del panigaccio  di Podenzana:

Da non perdere per  gli amanti  del buon cibo

Si  svolge  solitamente  nel  primo  week end  di agosto  a podenzana in località il Gaggio, nei pressi del Santuario della Madonna della Neve.

Gli stand propongono i gustosissimi e tradizionali panigacci cotti e cucinati in vari modi e per  finire  il dolce "Panigacci  alla nutella" .

Sagra  della cipolla  di Treschietto:

Si  svolge nel comune di bagnone

Solitamente  organizzata  nel mese  di maggio la festa  propone la  tipica  cipolla  di Treschietto dal  gusto delicato cucinata  in vai modi

Si tratta questa di una varietà tipica della zona delle valli intorno a Treschietto.

Alla  sagra le  cipolle oltre  che consumate  crude e  cotte  e la cipollata si potranno  gustare  diversi  prodotti tipici come la barbotta e la torta  d'erbi .

Sapori  a Fivizzano:

Quest'anno dal 31/5 al 2/6 -2019

Giornate  dedicate  alla degustazione di  sapori  della lunigiana, dove  diversi produttori  di  specialità  locali della lunigiana appunto si  ritrovano per esporre le  proprie  prelibatezze (per  citarne  solo alcune): torta  d'erbi, testaroli, panigacci, olio  extra vergine di oliva, vino, amaro china clementi, pattona, marocca di  casola, pane  di vinca  ecc ecc ...

Sagra  del  fagiolo  di Bigliolo  :

Solitamente viene effettuata  nel mese  di ottobre in ampi locali riscaldati

La  rassegna  dedicata  al  particolare  e buonissimo  fagiolo di Bigliolo nelle  sue  tre  versioni il borlotto di Bigliolo, il bianchetto e il due facce.

E'  gradita la  prenotazione per  pranzo  o cena  al numero: 393/4725321  op  339/7068617


La Castagnata a filetto :


Tutte le domeniche del mese di ottobre a Filetto, nel Comune di Villafranca in Lunigiana (MS), dalle ore 14:00 fino a tarda sera si terrà la 21ª edizione della Castagnata.

Si potranno degustare le castagne locali, insieme ad altre ricette tipiche come specialità cotte nei testi, torte d'erbi, pattone, eccetera. Nella giornata di domenica 13 ottobre si terrà inoltre Castagnata Bike, una pedalata nella Selva di Filetto.

L'evento è organizzato dal Circolo ANSPI di Filetto, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Villafranca in Lunigiana.

Sagra delle focaccette ad  Amola di Monti :

Solitamente viene organizzata fine  agosto/primi di settembre di ogni anno

Il piatto forte della sagra sono ovviamente le famose focaccine della Lunigiana, che qui ad Amola sono realizzate a base di farina di grano tenero e cotte nei tradizionali testi di terracotta. Si mangiano accompagnate a salumi e formaggi.

Nel menù della sagra non mancano comunque altre specialità della Lunigiana come i testaroli, le torte d'erbi, gli sgabei, le tagliatelle con i funghi e i ravioli. Da non perdere assolutamente il chiodo di maiale: trattasi dell'impasto della salsiccia fresca non ancora insaccata, cotto nel testino di terracotta. Questa tipica ricetta si faceva una volta quando si macellava il maiale, per controllarne la salatura. Tutti i piatti vengono preparati e cucinati dalle donne e dai volontari del paese.